Assunzione di personale presso l'Amministrazione comunale

Le assunzioni presso l’Ente, sia a tempo indeterminato che a tempo determinato, avvengono:

  • mediante avviamento degli iscritti nelle liste di collocamento, per le categorie per le quali è richiesto il requisito della Scuola dell’Obbligo, secondo le modalità disciplinate dalle disposizioni vigenti;
  • mediante concorso pubblico, per le categorie per le quali è richiesto il Diploma di Scuola Media Superiore o la Laurea. Le tipologie di concorso e le modalità di svolgimento sono disciplinate dall’Ente con apposito regolamento.

L’Ente è tenuto ad assumere obbligatoriamente  appartenenti a “categorie protette” (disabili, vittime del terrorismo, volontari delle forze armate, …).  Per adempiere a quest’obbligo,  fino al raggiungimento del numero dovuto, l’Ente riserva a detti soggetti i posti a tempo indeterminato a concorso ovvero, per le assunzione tramite il collocamento, chiede all’Ufficio Provinciale del Lavoro l’avvio di appartenenti a categorie protetti iscritti in apposite liste.

 

 

Costi

Per le selezioni effettuate tramite le liste di collocamento i candidati non devono sostenere alcun costo.

Per la partecipazione a concorsi pubblici l'Ente chiede il versamento di una tassa il cui importo è specificato nel bando relativo.

Destinatari

Per essere assunti alle dipendenze dell’Ente è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti generali:           

  • cittadinanza italiana o cittadinanza di uno degli stati membri dell’Unione Europea, ovvero “status” equiparato per legge alla cittadinanza italiana. 
  • Età non inferiore agli anni 18.
  • Idoneità fisica allo svolgimento delle mansioni del posto a concorso.
  • Non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  •  Non essere stati destituiti, o dispensati, dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente  insufficiente rendimento e non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale, ai sensi dell’art. 127, 1° comma, lett. d), DPR n.3/57, cioè a seguito dell’accertamento che l’impiego venne conseguito mediante la produzione di documenti falsi e, comunque, con mezzi fraudolenti (l’Amministrazione si riserva di valutare, a proprio insindacabile giudizio, l’ammissibilità all’impiego di coloro che siano stati dichiarati decaduti ai sensi dell’art. 127, 1° comma, lett. d), DPR n.3/57, in considerazione della gravità del comportamento accertato).
  •  Non avere riportato condanne penali o non avere procedimenti penali in corso che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione (l’Amministrazione si riserva di valutare, a proprio insindacabile giudizio, l’ammissibilità all’impiego di coloro che abbiano riportato condanna penale irrevocabile alla luce del titolo del reato, dell’attualità o meno del comportamento negativo in relazione alle mansioni della posizione di lavoro messa a concorso).
  •  Essere in regola con le leggi concernenti gli obblighi militari.

Settore di riferimento

Servizi Affari Generali

Responsabile

Livello di informatizzazione

Informativo. Disponibili on-line solo le informazioni necessarie per avviare la procedura che porta all'erogazione del servizio

Livello di informatizzazione futura

Informativo. Disponibili on-line solo le informazioni necessarie per avviare la procedura che porta all'erogazione del servizio

Tempi di attivazione del servizio online

Non appena possibile, in base alle disponibilità di bilancio, alle limitazioni imposte dalla spending review e a quelle necessarie per rispettare il patto di stabilità, verrà quantificato il tempo necessario per l'attivazione del servizio on line del presente procedimento.

Data di aggiornamento scheda

29/06/2010

Risultati delle indagini di customer satisfaction

Dal giugno 2010 la Provincia sta monitorando il grado di soddisfazione manifestato dagli utenti circa i servizi offerti, al fine di migliorare gli stessi. I dati riferiti agli ultimi 12 mesi sono consultabili cliccando sul link "consulta le statistiche degli ultimi 12 mesi" all'interno del box che si trova in fondo a questa pagina dedicato all’iniziativa "Mettiamoci la faccia" promossa dal Dipartimento della Funzione Pubblica.

Mettiamoci la faccia

esprimi il tuo giudizio sul servizio
premendo uno dei simboli colorati

indica il motivo principale della tua insoddisfazione premendo su uno dei pulsanti

Grazie per il tuo voto. Arrivederci.

Hai già votato per questo servizio. Arrivederci.
Consulta le statistiche degli ultimi 12 mesi